G-Block. La performance di Germano Serafini è una caccia alla cartolina d'arte

G-block Roma- 2008 - Germano Serafini

All'uscita del Tempio di Adriano, ultima mia tappa della fiera "A Road To..." mi hanno dato due cartoline. Di sfuggita l'autore mi ha detto: sono un pezzo del mio lavoro. Così sono andata a vedere cosa diceva il retro di questi tasselli formato cartolina.

Si tratta di due pezzi di "G-Block Roma", lavoro che l'artista Germano Serafini ha riprodotto in 100 copie poi tagliate in 100 parti per un totale di 10.000 pezzi distribuiti in occasione della fiera romana. Una sorta di progetto-performance dove l'autore coinvolge direttamente il pubblico rendendolo parte integrante dell'opera. I miei due pezzi fanno parte di questo progetto. Il numero (io ho 016 e 098) presente in ogni tassello, identifica l'esatta posizione del pezzo nell'opera che si trova online sul sito dell'autore.

G-block - Germano Serafini
G-block Roma- 2008 - Germano Serafini

To My Love - 2006 - Germano Serafini
Le Venezie, La Chiesa? - 2006 - Germano Serafini
Le Venezie, Le catene di Houdini - 2006 - Germano Serafini
Le Venezie, Gondole - 2006 - Germano Serafini
Foglie Blue-Red - 2003 - Germano Serafini
Il Trapasso - 2003 - Germano Serafini

Fino ad ora l'artista ha distribuito le cartoline nella città a cui l'opera è dedicata, durante eventi di grande richiamo come la Biennale di Venezia e la Frieze Art Fair di Londra. Le unità distribuite sono 8000 (pari a 80 opere). Le rimanenti 20 opere intere, pari a 2000 pezzi, di ogni G-BLOCK, vengono reinterpretate dall'autore in differenti forme espressive, come il G-BLOCK LONDON translation, i G-BLOCK PIX o il G-BLOCK VENEZIA soft explosion, che sono disponibili su richiesta o direttamente nelle gallerie durante la loro esposizione.

Non so quanti abbiano colto il fatto che fosse una performance, ormai siamo abituati a ricevere volantini da non distinguere più cosa ci viene dato, ma mi piace l'idea di una caccia alla tessera d'arte, può diventare una forma di sfida. L'ho perso durante ARTEcontemporaneamodernaROMA, ma spero nel prossimo appuntamento.

Oltre al progetto G.Block ho inserito altri suoi lavori di fotografia e grafica.

  • shares
  • Mail