L'arte contemporanea acclama il disastroso restauro fai-da-te del Cristo di Borja

Arte contemporanea acclama il disastroso restauro fai-da-te del Cristo

L'arte contemporanea acclama il disatroso restauro fai-da-te del Cristo di Borja. Ebbene sì anche nelle polemiche più eclatanti c'è sempre qualcuno che va controcorrente. Questo è il caso di una parte dell'entourage artistico contemporaneo, che invece di condannare i danni inferti dal restauro fai-da-te all'opera del 1910 "Ecce Homo" di Elias Garcia Martinez, riesce ad intravedere persino una neonata opera d'arte. Della corrente più contemporanea, sia chiaro.

Ma spolveriamo un po' i fatti. Ha fatto il giro del web e dei media internazionali la notizia del guaio combinato da una troppo arzilla anziana signora, che convinta delle sue abilità artistiche, ha completamente sfigurato un pregiato affresco raffigurante Gesù Cristo.

Ci troviamo a Saragozza, in Spagna, quando un vecchio parrocchiano decide per il fai-da-te, affidando un compito troppo difficile, forse in buona fede in tempi di crisi spagnola, ad una restauratrice amatoriale, nonchè artista autodidatta dell'età di ottant'anni suonati. Quest'ultima ha ignorato tutte le regole base della conservazione e preservazione dell'opera d'arte iniziale, stravolgendola del tutto, e a detta delle ultime dichiarazioni, intenzionalmente. Risultato: putiferio generale e indignazione globale per lo sfregio avvenuto.

Ma si sa nell'arte le cose non sono mai così scontate, soprattutto per quel che riguarda i filoni dell'arte più contemporanea. Leggo stamattina su un famoso sito francese, che l'opera di restauro disastrosa di Cecilia Gimenez è stata applaudita da alcuni critici d'arte.

Ribattezzata come "Fast food" o restauro rapido, le son state attribuite somiglianze concettuali con il celebre orinatoio di Duchamp, mentre alcuni dei più estremisti ricordano quale rivoluzione rappresenti lasciare "une merde pareille" dentro una chiesa. Paradossi estremi a cui non siamo del tutto insoliti nel vastissimo mondo dell'arte. L'eterna lotta dei benpen con i personaggi più audaci e provocatori. Incredibile, ma vero. E voi che ne pensate?

  • shares
  • Mail