Arken, il museo-nave di Copenaghen, ha riaperto i battenti


Dopo due anni e mezzo di lavori di ampliamento, da gennaio Copenaghen ha di nuovo Arken, il suo museo d'arte moderna e contemporanea a forma di nave. Inaugurato 12 anni fa, ha ospitato nel tempo artisti e mostre di spicco con cui ha costruito una collezione d'arte contemporanea notevole.

Oggi dedica un'esposizione permanente ai suoi maggiori artisti, tra cui: Damien Hirst, Marc Quinn, Mona Hatoum e Jeff Koons. A Hirst è riservata un'intera sala, dove trova posto l'omaggio a Barnett Newman intitolato Four elements (Who's afraid of red, yellow, green and blue), pannelli colorati su cui l'artista ha infilzato innocenti farfalle.

Arken ospita, fino al 18 maggio, "It has my name on it", la personale del giovane artista tedesco Andreas Golder e fino al 1°giugno "The Skagen painters-In a new light", dedicata alla scuola ottocentesca dei pittori di Skagen, località dello Jutland settentrionale.

  • shares
  • Mail