A palazzo Strozzina è tempo di Cina. In mostra a Firenze 15 artisti

Lovely - Kan Xuan

15 artisti contemporanei cinesi espongono dal 21 marzo al CCCS - Centro di cultura contemporanea Strozzina, Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze. La mostra si intitola "Cina Cina Cina", e indaga l'identità culturale autoctona indipendente dalle regole del mercato globale vista attraverso tre differenti realtà metropolitane, Shanghai, Pechino, Canton.

Intenzione della mostra è quella di indagare il fenomeno Cina da un punto di vista diverso lungo un percorso che prevede oltre all'esposizione, una pubblicazione e un programma di lectures. Una indagine esterna sulla Cina emergente opposta a quella interna che diventa analisi sociale sulla Cina che cambia.

Cina Cina Cina!!! - CCCS - Firenze
Lovely - Kan Xuan
Waiting for all People Sleep - Pak Sheung-chuen
video still from I Mirror - Cao Fei

Who is listening - Tseng Yu-Chin
Art Chicken in Milan - Duan Jianyu
An Estranged paradise - Yang Fudong
Art is not enough - Davide Quadrio 40+4
video still from The Square loaded with Nuclear power is going to America - Lu Chunsheng
Art is not enough - The first infant who cried alound is Tiemuzhen - 2008 - Wu Ershan
Who is Listening, Video - 2007 - Tseng Yu Chin
Clothes - 2008 - Wu Ershan Nomadic
Artificial Moon - Wang Yu Yang

Tre sono i curatori scelti: Davide Quadrio, Li Zhenhua e Zhang Wei che a loro volta hanno selezionato artisti diversi per genere, mezzo e analisi proposta. Sono compresi video, sculture, dipinti e installazioni. Ci sono i video di Kan Xuan, di Pak Sheung Chuen e di Yang Fudong (celebrato all’ultima edizione della Biennale veneziana); le animazioni digitali di Cao Fei (anche lei presente a Venezia); gli assemblaggi tecnologici di Chu Yun, la pittura di Duan Jianyu. E poi anche video interviste e le installazioni degli artisti mongoli Wu Ershan e Ren Qinga.

La mostra chiude il 4 maggio.

  • shares
  • Mail