L'uncinetto macabro e ironico di Patricia Waller

bistecca all'uncinetto di Patricia Waller

Chiude il 29 Aprile prossimo Crossing Wonderland, la personale allestita nella Galleria Deschler di Berlino della cilena Patricia Waller, l'artista dell'uncinetto.

Già, uncinetto: però non si tratta di centrini, tendine e copriletti fatti a mano da una nonnina paziente bensì di una serie di "sculture" di filo dotate di un forte senso dello humour, soprattutto humour nero.

È un uncinetto spesso macabro e sempre ironico quello di Patricia Waller, che si diverte a strapazzare il mondo delle favole o semplicemente ad interpretare - con una buona dose di cinismo e di realismo - recondite paure e tabù molto comuni.

"Accidents", "Twins", "How to kill you first love", "Handycap" mettono a dura prova gli animi più sensibili (e benpensanti), mentre lavori come "Eat Art" (nella foto: bistecca e patate all'uncinetto) raccontano la quotidianità della vità tirandone fuori il lato surreale e ridicolo. Buona parte dei suoi lavori sono visibili sul sito dell'artista, mentre sono disponibili le immagini delle opere più recenti sul sito della Galleria.

  • shares
  • Mail