Dilka alla Mondo Bizzarro Gallery: la favola ha inizio

dilka la favola ha inizio

L'autunno ha inizio alla Mondo Bizzarro Gallery di Roma con una mostra curata da Andrea Oppenheimer davvero irresistibile: da oggi 08/09/2012 al 08/10/2012 presenterà al pubblico il debutto di Dilka, o Dilka Bear come è conosciuta sul web, artista pop surrealism del Kazakistan che dopo la collettiva Italian Pop Surrealism nel 2011 a Roma della stessa curatrice è stata notata dalle gallerie di tutto il mondo.

The Wild Escape è il titolo della mostra su Dilka Nassyrova, dove a fare da calamita saranno i suoi acrilici dalle ambientazioni "agresti" popolate da buffi animali. Ma le protagoniste assolute sono sempre delle malinconiche bambine che sembrano sussurrarci l'inizio di una favola senza tempo.

La corrente artistica del pop surrealism, che viene direttamente dall'America, ci ha ormai abituato alle atmosfere ovattate e dai contorni indefiniti che si ispirano alle fiabe o al mondo dell'immaginario onirico, ma Dilka, sembra mantenere una purezza particolare nelle intenzioni. Seppur le indiscusse protagoniste dei suoi dipinti sembrano guardarci con uno sguardo serio e assente, che molti possono trovare tetro, il mondo che le fa da scenario compensa con un dinamica di situazioni così irrazionali e stravaganti che è impossibile non sentirsi rassicurati. La natura selvaggia fa da sfondo non solo visivo ma anche simbolico ai suoi dipinti dove si avrà la sensazione di perdersi insieme alla protagonista in una surreale avventura nei labirinti dell'io.

E se le fiabe aiutano i bambini a capire il mondo, per noi adulti la fiaba significa tornare all' innocenza dell'infanzia con la lucida consapevolezza di essere cresciuti. Il primo nudo d'artista in mostra ci consolerà del fatto che non siamo i soli ad essere cresciuti, ma anche la bambina della favola, che si è liberata da ogni paura infantile.

Seppur Dilka affermi di ispirarsi ai grandi artisti del pop surrealism come Mark Ryden e Marion Peck, a differenza di quest'ultimi si ritrova sempre nelle sue opere l'aspirazione verso una mite e pacifica comprensione del mondo, lontana dagli aspri contrasti della quotidianità.

dilka la favola ha inizio dilka la favola ha inizio dilka la favola ha inizio dilka la favola ha inizio

Foto| Dal sito di Dilka

  • shares
  • Mail