La settimana delle fiere d'arte di New York

Tongue Gilding - 2007 - Lauren Kalman

Settimana vivace quella che si apre in questi giorni a N.Y. dal punto di vista fieristico. Oltre al più noto The Armory Show, e alle già citate Pulse e Volta, ci sono tanti altri appuntamenti per i collezionisti d'arte.

Scope N.Y. è alla sua prima edizione e ha organizzato un evento ad inviti rivolto a gallerie che provengono da 20 paesi come Cina, Messico, Giappone, Corea, Brasile, Italia, Francia, Belgio, Olanda, Norvegia, Svizzera, Germania, Inghilterra, Spagna e Canada. Lo stile qui è caotico e innovativo con installazioni e performance di Johnston Foster, Guerra de la Paz, Seon Ghi Bahk e Salvador Diaz. Dal 26 al 30 marzo.

Bridge Art Fair N.Y. quest'anno conta la presenza di 60 gallerie internazionali con attenzione rivolta all'arte contemporanea emergente (come quella dell'artista dell'immagine del post, Lauren Kalman, rappresentata dalla Sienna Gallery). Focus dell'edizione 2008 è il mercato asiatico. Partecipano galleria provenienti da Taipei, Singapore, Shanghai, Manila e Tokio. La fiera ha anche organizzato una sezione di eco-video d'artista intitolata "Cool Stories for When the Planet Gets Hot". Dal 27 al 30 marzo.

Originale per allestimento la Dark Fair, una fiera allestita presso lo Swiss Institute che si svolge al buio, senza il supporto di luce naturale o elettrica. Gli artisti utilizzeranno altri strumenti, come lampade ad olio, candele, sculture di luce, per illuminare. Un evento che punta all'atmosfera nel tentativo di farsi notare, visto che la fiera si definisce piccola, sperimentale e sovversiva. Dal 28 al 29 marzo.

Red Dot New York si svolge sempre tra il 27 e il 30 marzo ma in albergo. Presso tre piani del Park South Hotel 45 gallerie, anche alla loro prima esperienza, presentano l'arte fuori dai circuiti di moda, ancora non scoperta o meno popolare (e per questo più accessibile). Previsti alcuni incontri, tra i quali si presenta interessante "Bloggers and Their Impact on the Art World", cioè l'impatto della blogosfera sull'arte. Tra gli invitati anche l'autore di Art Fag City, un blog che mi trovo spesso a leggere.

Da segnalare anche come eventi minori LA Art in New York e Art Now Fair.

  • shares
  • Mail