L'Ultima cena omosessuale di Alfred Hrdlicka censurata

Una storia incredibile che riguarda il dipinto "Ultima Cena" di Alfred Hrdlicka, definita dall'artista un'orgia omosessuale, opera restaurata da Pier Paolo Pasolini.

Il Dimmuseum di Vienna, Museo della Cattedrale cattolica, ha in corso fino a maggio una retrospettiva sull'artista Alfred Hrdlicka, uno dei più importanti del paese. Tra le varie opere esposte c'era anche il dipinto incriminato che è stato rimosso in seguito alle pesanti polemiche che si sono scatenate contro il quadro, il direttore del museo Bernhard Boehler e il cardinale Christoph Schoenborn. Infatti il dipinto ritrae gli apostoli in atteggiamenti sessuali (si masturbano tra di loro) che non stati graditi evidentemente dal pubblico cattolico.

Gli organizzatori si sono dichiarati sorpresi della reazione e non volevano offendere nessuno. Allo stesso tempo non rinnegano la scelta fatta, dato che, come dice il direttore: crediamo che Hrdlicka abbia le credenziali per rappresentare le persone in questo modo così carnale, così drastico. E la visione di Boehler che l'arte serve anche a questo, a creare discussioni e aprire dibattiti, è indiscutibile.

Ho cercato delle immagini ma non ne ho trovate, in compenso c'è il video, su Gloria.TV! E sapete quello che a me sorprende in tutta questa storia di arte, omosessualità, polemiche e censura? Che esiste Gloria TV!

Via | Corriere

  • shares
  • Mail