"Una stanza tutta per sé" - Collettiva al Castello di Rivoli

houseball

Al Castello di Rivoli di Torino, dal 2 aprile 2008, una mostra ispirata al romanzo di Virginia Woolf dal titolo: "Una stanza tutta per sè". Il progetto, realizzato grazie al contributo di Fondazione CRT, comprende quaranta installazioni che indagano il tema dello "studio d'artista", inteso come luogo magico e solitario in cui fiorisce il talento creativo.

A partire dal sottotitolo: "il bello della solitudine", questa mostra vuole rappresentare un punto di vista positivo rispetto a un tema così controverso. Le quaranta opere in esposizione sono realizzate da venti artisti protagonisti dell'arte contemporanea: Franz Ackermann, Marisa Merz, Pipillotti Rist, Olafur Eliasson, Giulio Paolini e molti altri. Bellissima la enorme stanza portatile "Houseball" di Claes Oldenburg e Coosje Van Bruggen.

  • shares
  • Mail