Le barberie siciliane nella mostra fotografica di Armando Rotoletti

Barbieri di Sicilia - Armando Rotoletti - ilbox/f:22

Una mostra tra il documentario e la testimonianza antropologica di un paesaggio che sta scomparendo, quello costituito da situazioni e personaggi della bottega di un barbiere.

Così si presenta "Barbieri di Sicilia", la mostra fotografica di Armando Rotoletti esposta al nuovo spazio di Orta San Giuliano ilbox/f:22 dal 1 maggio al 30 giugno.

E' un progetto realizzato nei primi anni '90, una sorta di amarcord siciliano, del tempo che fu, che l'artista descrive in questo modo: Tornavo in Sicilia dopo anni di lontananza, proprio quando si cominciavano a vedere gli effetti della modernità […] auto, cemento, locali all’americana, e subito realizzai che le vecchie barberie erano il soggetto più urgente e significativo che potessi darmi. La bottega del barbiere: un’istituzione sacra senza averne la minima apparenza, ma più temibile della chiesa consacrata che dominava la piazza principale.

A pensarci le barberie stanno scomparendo un pò ovunque, anche Roma ne aveva. Ogni tanto se ne scova ancora qualcuna, ma sempre di meno.

  • shares
  • Mail