I pidocchi parassiti diventano arte a Tel Aviv

Akim One Machine-Tu Nyuyen indossa una cuffia mentre mangia al Museo di Bat Yam I pidocchi sono arte? Bo?! Mi verrebbe da dire, ma non è la risposta di alcuni artisti berlinesi.

I 6 artisti infatti, infestati da pidocchi, hanno dato vita ad una performance nel museo di Bat Yam, Tel Aviv, dove vogliono dimostrare che l'arte è vita e la vita è arte. Vivono, si lavano, mangiano nelle sale del museo, abitandolo, esattamente come i pidocchi abitano la loro testa. Un concetto di ospitalità reciproca.

Il gioco tra arte e realtà ha però suscitato, oltre alle perplessità, anche polemiche, perché fa tornare in mente la propaganda nazista che chiamava gli ebrei parassiti. E dato che gli artisti sono tedeschi e la performance è in atto in Israele non è poi così difficile pensarlo. Ma non è nelle intenzioni degli artisti rievocare l'Olocausto (anche se ne sono consapevoli) quanto ragionare sul concetto di parassitismo e ospitalità.

Via | Yahoo.notizie

  • shares
  • Mail