La Baviera dipinta di Peter Angermann

Angermann_Cà Di Frà

I soggetti di Peter Angermann sono tutti tratti dal paesaggio intorno alla sua abitazione in un paesino incastonato tra le montagne in Baviera. Allievo di Joseph Beuys, si distacca dagli intellettualismi e ricerca un messaggio sociale volto a promuovere un'idea di vita ecologica e naturale. Nuvole rosa, papaveri, laghetti incantati e rassicuranti campanili dal tetto a cipolla stanno lì a suggerire l'amore per il semplice nel quotidiano.

Fondatore del gruppo Normal nel 1979 con gli artisti Milan Kunk e Jan Knap, Angermann adotta sin dal principio uno stile leggero, con raffigurazioni al limite del naif. Un ponte immaginario tra il mondo delle fiabe e il fumetto, che si contrappone ai colori decisi e ai concetti elitari che in quello stesso periodo rappresentano la cifra stilistica della Transavanguardia in Italia e dei Nuovi Selvaggi in Germania.

Fino al 10 maggio, una personale per ammirare dal vivo la sua tecnica così attenta allo studio di luce e colore. Una piacevole occasione per addentrarsi nel caratteristico cortile in cui si trova la galleria Cà di Frà, tra ringhiere vecchia Milano e intrecci di rose gialle appena sbocciate.

Angermann_Cà Di Frà
Angermann_Cà Di Frà
Angermann_Cà Di Frà
Angermann_Cà Di Frà
Angermann_Cà Di Frà
Angermann_Cà Di Frà
Angermann_Cà Di Frà

  • shares
  • Mail