World Press Photo 2008

world press photo 08 galleria Sozzani

Da qualche giorno alla galleria Sozzani di Milano e in contemporanea al museo di Roma in Trastevere, è in esposizione "World Press Photo. Fotografia e giornalismo: le immagini premiate nel 2008". Il premio, istituito nel 1955 e con sede centrale ad Amsterdam, è uno dei più importanti al mondo nell'ambito del fotogiornalismo. Dieci categorie tematiche raccolgono immagini selezionate secondo un criterio di potenza simbolica, con una particolare attenzione agli eventi storici del nostro tempo.La giuria indipendente formata da esperti, quest'anno ha visionato più di 80.000 immagini scattate da fotografi professionisti nel 2007.

Vedendo questa mostra è difficile restare impassibili. Ogni singola foto ti porta a soffermarti, a leggere con avidità la didascalia, a osservare meglio il dettaglio. E così scopri che in Cina si sta nuovamente diffondendo l'antica arte dei cantastorie nelle sale da tè, oppure rimani a bocca aperta davanti alle prodezze sportive, a volte splatter, degli atleti. Ti intenerisci davanti alla foto del coreografo russo di 101 anni in un momento tenero con la moglie. E più di tutto ti perdi davanti alle immancabili, purtroppo, e numerose foto di guerra. La foto winner è infatti quella di Tim Hetherington scattata a uno stremato militare inglese in un bunker in Afghanistan.

world press photo 08 galleria Sozzani
world press photo 08 galleria Sozzani
world press photo 08 galleria Sozzani
world press photo 08 galleria Sozzani
world press photo 08 galleria Sozzani
world press photo 08 galleria Sozzani
world press photo 08 galleria Sozzani
world press photo 08 galleria Sozzani
world press photo 08 galleria Sozzani
world press photo 08 galleria Sozzani
world press photo 08 galleria Sozzani

  • shares
  • Mail