NOSO, il no-social networking project

Prodotto da Christina Ray di Glowlab, NOSO è un progetto d'arte che unisce il virtuale al reale.

Ideato come un'opera di no-social networking, fa uso di una piattaforma web (quindi molto networking), per stabilire i contatti e di uno spazio fisico (caffè, libreria o altro) per i NON incontri. Vuole essere una risposta alla cultura web, al blogging, videoblogging, alla messaggistica, alla visibilità sul web e per farlo sceglie dei luoghi dove le persone NON si incontrano ma sanno che ci sono altri NON amici lì come loro al NON appuntamento. Si scattano anche foto che si scaricano poi nel gruppo nosoproject, creato appositamente su flickr.

Come dice MotherJones, più partecipativo di così non si può, però è un'idea carina per farsi notare (o meglio NON notare).

Al momento è partito negli Stati Uniti, ma si può estendere. Ritroviamo anche l'artista net Jacqueline Steck, che si è occupata del video per le istruzioni del progetto.

  • shares
  • Mail