"Gauguin e il viaggio verso l'esotismo" al museo Thyssen di Madrid

gauguin e il viaggio verso l'esotismo

Abbiamo seguito affascinati il making of dietro le quinte del museo Thyssen sul blog ufficiale, e ora la mostra tanto attesa dal titolo "Gauguin e il viaggio verso l'esotismo" ha aperto finalmente i battenti a Madrid. Le opere d'arte di questa intringante esposizione provengono dalle collezioni private e da musei di numerose città nel mondo, e accompagnano il visitatore in uno splendido viaggio che parla di arte, di bellezza indigena e di terre lontane. L'esposizione è curata ed organizzata in modo tale da permettere la comparazione delle tecniche delle differenti opere d'arte di un grandissimo artista del calibro di Paul Gauguin.

Il viaggio di Paul Gauguin a Tahiti, che ha chiaramente ispirato lo stile primitivo che è cifra stilistica dell'artista, è il punto di partenza per leggere questo percorso, quasi mistico, che attraversa non solo la produzione artistica di Gauguin ma anche le influenze della sua pittura e le contaminazioni esotiche nelle opere d'arte di altri grandi nomi dell'arte moderna. Lo scopo è illustrare come il viaggio verso mete esotiche abbia lasciato tracce importanti nell'estro creativo degli artisti.

A cura di Paloma Alarcó, curatore capo della pittura moderna presso il Museo Thyssen-Bornemisza, la mostra si concentra sui risultati delle esplorazioni artistiche intraprese anche da artisti come Matisse, Kandinsky, Klee e Macke. Svela infine come Gauguin abbia lasciato il segno nella produzione degli espressionisti tedeschi e dei Fauves francesi, sottolineando il suo ruolo di creatore di un nuovo canone estetico. La mostra è stata realizzata dal Thyssen per un'occasione speciale, ovvero per celebrare i vent'anni di apertura del museo nel pieno fulcro vitale e artistico di Madrid.

  • shares
  • Mail