Futuro presente/present continuous, il primo festival dell'arte contemporanea si svolge a Faenza.


Esiste una maratona di 3 giorni in cui 100 relatori si domandano dove sta andando l'arte e perchè? Detto fatto: ecco "Futuro presente/Present continuous", il primo festival internazionale dedicato all'arte contemporanea e ai suoi protagonisti, che si svolgerà a Faenza dal 23 al 25 maggio 2008.

Futuro presente è il tema di questa edizione, per fermarsi a riflettere e fare un punto della situazione sugli sviluppi di questo momento caratterizzato da una forte espansione, che non disdegna sconfinamenti nei succulenti mondi di moda e businness. L'occasione è ghiotta per il variegato popolo degli addetti al lavoro, con cui vuole esserci maggiore dialogo.

Nel ciclo "To be made", per esempio, gli artisti raccontano l'arte, Achille Bonito Oliva cura una striscia quotidiana sulle luci e i suoni nell'arte dedicata ai bambini, nel forum "Art and curatorial schools.Next step" sono presenti importanti scuole d'arte internazionali, Electa promuove un incontro sulla comunicazione dell'arte. Non potevano mancare approfondimenti sulle contaminazioni e sulle relazioni con le imprese, condite dalle affascinanti elucubrazioni di Alessandro Bergonzoni. Un lieto antipasto, prima dell'attesissima edizione italiana di Manifesta7 che inizia il 19 luglio e si protrae fino al 2 novembre 2008.

  • shares
  • Mail