Con Antropologia di un cannibale, Marco Mazzoni espone a Legnano

Grande amore cannibale - 2008 - Marco Mazzoni

Continua la scoperta del giovane artista piemontese Marco Mazzoni, attraverso 16 nuovi lavori esposti fino al 5 luglio al Castello di San Giorgio di Legnano.

Lo stile dei suoi ritratti si riconosce per la particolarità dell'artista di disegnare solo alcuni tratti del viso/corpo, cancellando il resto. Sembrano caricature, visto il tipo di taglio dato al disegno, in realtà sono la descrizione piuttosto veritiera dei modelli, sospesi tra realtà e sogno. Un artista seguito con attenzione da critici come Ivan Quaroni e Stefano Castelli.

"Antropologia di un cannibale" è curata da Flavio Arensi.

Marco Mazzoni. Antropologia di un cannibale - Castello di San Giorgio - Legnano
Grande amore cannibale - 2008 - Marco Mazzoni
Quod me nutrit me destruit - 2008 - Marco Mazzoni
Quod me nutrit me destruit - 2008 - Marco Mazzoni

Grande amore cannibale - 2008 - Marco Mazzoni
Quod me nutrit me destruit - 2008 - Marco Mazzoni
Quod me nutrit me destruit - 2008 - Marco Mazzoni
Quod me nutrit me destruit - 2008 - Marco Mazzoni
Quod me nutrit me destruit - 2008 - Marco Mazzoni
Quod me nutrit me destruit - 2008 - Marco Mazzoni
Quod me nutrit me destruit - 2008 - Marco Mazzoni
Quod me nutrit me destruit - 2008 - Marco Mazzoni
Quod me nutrit me destruit - 2008 - Marco Mazzoni
Quod me nutrit me destruit - 2008 - Marco Mazzoni

  • shares
  • Mail