Le sculture senza tempo di Kan Yasuda

Kan YasudaKan Yasuda è uno scultore giapponese che vive e lavora in Toscana. Ciò che mi ha colpito delle sue sculture è il loro porsi nei diversi ambienti come oggetti "senza tempo": poste in giardini, piazze e mercati è come se esse diventassero un tutt'uno con l'ambiente, arricchito dalla loro presenza.

Le sue opere sono costruite prevalentemente in marmo bianco di Carrara, bronzo nero e granito; hanno forme semplici e levigate, di varia grandezza.

Sembra che l'obiettivo dell'artista sia quello di stabilire un rapporto con il fruitore dell'opera non solo legato alla visione, ma soprattutto al tatto e qualche volta all'udito.

Un modo di fare arte, quindi, che mira a coinvolgere pienamente il visitatore. Ogni installazione, infatti, porta all'emergere di numerose sensazioni e, più importante, coinvolge il fruitore e ne stimola comportamenti ed azioni: molti visitatori infatti non si limitano a guardare o toccare le sue sculture, ma entrano nei buchi in esse presenti, battono sul bronzo o si fermano ad ascoltare i suoni prodotti.

E' ciò che rende affascinanti le sculture di Kan Yasuda: il coinvolgere pienamente il visitatore che, inevitabilmente, porterà con sé una traccia indelebile delle opere di questo scultore.

  • shares
  • Mail