Basilea e l'arte intorno ad Art Basel 2008

musei e opere a Basilea

Non riesco davvero a spiegarmi come in una piccola e caratteristica cittadina come Basilea possano coesistere tanti eventi nello stesso momento. Mi trovo qui da qualche giorno e sotto i tetti a scaglie colorate fervono i preparativi per Art Basel, Design Miami/Basel e UEFA Euro 2008. Percorro a piedi qualsiasi distanza perchè è un piacere sostare a osservare le case, le opere outdoor sparse qua e là e ammirare il fiume mentre le numerosissime bici sfrecciano impazienti.

Mentre aspetto l'opening di Art Basel 2008, faccio una, ahimè, rapida ricognizione degli eventi artistici attuali. Sono tanti e tutti interessanti, occorre farsi un'idea generale perchè il tempo a disposizione è poco. Forse non riuscirò a citarli tutti, di sicuro la prima della lista è la mostra Animatus di Hyungkoo Lee, con le sue inconsuete e realistiche riproduzioni degli scheletri dei personaggi Disney in una divertente e straniante paleontologia del fumetto.

Poi il Museo della Cultura, con una panoramica di rituali, manifestazioni culturali, politiche e religiose da tutto il mondo secondo l' ampio spettro delle interpretazioni date dal colore, in questo caso il rosso, simbolo poliedrico di potenza, vita, amore, pericolo, morte a seconda del contesto di provenienza.

Ma c'è n'è per tutti i gusti a Basilea: l'Antikenmuseum sulle civiltà antiche del mediterraneo, il Kunstmuseum con una bella retrospetiva sul pittore non convenzionale Chaim Soutine, il museo dedicato all' artista indigeno Jean Tinguely, uno dei più grandi scultori svizzeri che ha realizzato anche una animatissima e divertente fontana nel centro della città. Ecco l' arte ad alta densità di Basel.

musei e opere a Basilea
musei e opere a Basilea
musei e opere a Basilea
musei e opere a Basilea
musei e opere a Basilea
musei e opere a Basilea
musei e opere a Basilea
musei e opere a Basilea
musei e opere a Basilea

  • shares
  • Mail