Fiac 2012 parte terza, il Jardin des Plantes

FIAC 2012 ai Jardins des Plantes, Loris Cecchini
Una temperatura più che mite e la dolce luce delle ore che procedono il tramonto sono state delle ottime compagne dell'avventura che ci ha portati alla scoperta delle installazioni en plein air del Jardin des Plantes, location che si è prestata per il secondo anno consecutivo alle invasioni artistiche della FIAC, già protagoniste nel bel mezzo dei Jardins des Tuileries. Tra la vegetazione lussureggiante del grande giardino botanico ci siamo divertiti a scovare gli "elementi estranei" per presentarveli in immagini e parole. Fa piacere constatare che un bel punto lo dobbiamo assegnare all'istallazione di un connazionale, parliamo infatti di "Sinapsis paradigms and Micrologies", i moduli d'acciaio di Loris Cecchini situati in un bel prato aperto per l'occasione e per la gioia dei molti bambini presenti. Belle anche l'enigmatica scultura di David Nash, ben collocata nei vialoni centrali, la doppia installazione di Lucy+Jorge Orta, vero e proprio ufficio da campo dell'Antarctica World Passport, e l'Envelope in polistirene termoformato, gambe in faggio, elastici, sughero d'isolamento e collante, di Guillaume Constantin.

Bisogna riconoscere che scovare il fungo stile "telespalla bob" di Antoine Dorotte e apprezzare la scultura integrata nel gazebo in collina di Dominique Blais, non è stato così evidente. Un bel rammarico rispetto all'edizione 2011, riguarda il gran numero di opere esposte all'interno e quindi accessibili unicamente a pagamento nelle poche ore di apertura delle serre e degli edifici coperti appartenenti alla rete dei Muséum national d'histoire naturelle, un vero e proprio problema per i numerosi visitatori giunti in città proprio in occasione della grande fiera e desiderosi di approfittarne a dovere.

Via | fiac.com

FIAC 2012 ai Jardins des Plantes,  Guillaume Constantin
FIAC 2012 ai Jardins des Plantes, David Nash
FIAC 2012 ai Jardins des Plantes, Lucy + Jorge Orta
FIAC 2012 ai Jardins des Plantes,  Dominique Blais

  • shares
  • Mail