La tomba della Gioconda sempre più vicina, scoperti nuovi indizi

Il segreto della tomba della Gioconda

Continuano in quel di Firenze le ricerche archeologiche per scoprire dove si trova la tomba della Gioconda. Una ricerca che ci porta sempre più vicino al ritrovamento degli eventuali resti della Lisa Gherardini, e a rispondere così ad una delle questioni più affascinanti della storia dell'arte, ovvero chi era davvero la modella che ispirò uno dei più talentuosi artisti del nostro Rinascimento. Monna Lisa è stata la musa indiscussa del grande Leonardo da Vinci, e su questa nobildonna fiorentina dal fascino quasi mistico si è fantasticato ormai anche troppo.

Oggi però si è aperto un nuovo spiraglio nell'indagine scientifica, è stata infatti scoperta dagli specialisti in sito, una nuova tomba terragna nell'ex convento di Sant'Orsola, dove sono in corso per l'appunto gli scavi archeologici che sta compiendo la provincia di Firenze.

Silvano Vinceti, presidente del Comitato per la valorizzazione dei beni storici artistici e culturali, che si sta occupando in persona della ricerca dei leggendari resti della Monna Lisa, ha annunciato poche ore fa un nuovo aggiornamento per quanto riguarda le antiche trascrizioni delle monache francescane che si riferiscono nello specifico ad una sepoltura laica di una nobildonna fiorentina. Questi preziosi documenti pare che aprino delle nuove e suggestive possibilità su dove possa in realtà trovarsi la tomba della Gioconda. Siamo forse vicini a svelare un altro affascinante mistero della storia dell'arte?

Via | Libero Quotidiano

  • shares
  • Mail