Zidane-Materazzi: francesi arrabbiati contro la statua della vergogna al Centre Pompidou di Parigi

Ne avevamo parlato circa un mese fa. Adesso, l'enorme statua che raffigura Zinedine Zidane nella finale di Coppa del Mondo del 2006, intento a colpire di testa Marco Materazzi, sta facendo molto discutere.
Collocata all'esterno dell'Arts Centre Pompidou di Parigi, sembra voler sigillare ad imperitura memoria un ricordo davvero scomodo per i francesi, quello della sconfitta. Si sa infatti che i cugini d'oltralpe sono davvero molto orgogliosi, ed il fatto in questione è stato alla base della sconfitta della Francia ai rigori.
Non è altresì un caso che l'autore della statua, Adel Abdessemed (a cui il Centre Pompidou dedica un'ampia retrospettiva fino a gennaio), sia algerino come Zizù (Zidane nd), che si è lasciato andare al gesto estremo forse proprio dopo che Matrix (Materazzi nd) si era esibito in una serie di offese infamanti rivolte alla mamma e alla sorella.

La statua non piace però ai galletti, che spingono per farla rimuovere. L'Associazione Nazionale dei Funzionari Locali di Calcio francesi ha scritto una lettera aperta a Zidane, per invitarlo a denunciare Abdessemed e i curatori della mostra. L'opera oscurerebbe l'aura che circonda ancora l'ex-"l'ex campione olimpico, il futuro allenatore, l'uomo e, soprattutto, il padre”. Ma Zidane, una vera leggenda del calcio francese, ancora non si dà cura della vicenda e c'è chi dice che forse non si esprimerà mai al riguardo.

  • shares
  • Mail