Marino Marini sbarca in Sardegna. Cavalli e cavalieri al MAN di Nuoro

Il neo direttore del MAN, il Museo d'Arte della Provincia di Nuoro è il toscano Lorenzo Giusti, che inaugura il nuovo incarico con una mostra importante. Da una parte la scelta del tema, Cavalli e cavalieri, caro alla tradizione sarda, dall'altra il focus su una delle personalità artistiche più importanti e forse poco celebrate, del novecento italiano. Stiamo parlando di Marino Marini, a cui per la prima volta viene dedicata una grande personale in Sardegna.
Il progetto espositivo si avvale della collaborazione del Direttore Artistico del Museo Marini di Firenze, Alberto Salvadori e della Fondazione Marino Marini di Pistoia.

Marino Marini al MAN di Nuoro

Marino Marini: Piccolo cavaliere, 57,7x57,2x29,2., bronzo, 1951/52.Fondazione Marino Marini
Marino Marini: Cavallo, 99,3x97,4x46,9, bronzo, 1939. Museo Marino Marini
Marino Marini: Gentiluomo a cavallo, 55x45x43, 1937. Fondazione Marino Marini
Marino Marini: Piccolo miracolo, 45,3x43,4x14,3, bronzo, 1955/56. Fondazione Marino Marini
Marino Marini: Giocoliere e cavalli, tecnica mista su carta, 1950. Fondazione Marino Marini
Marino Marini: Composizione, tempera su carta, 1951. Fondazione Marino Marini
Marino Marini: Cavalli e giocoliere, tempera su carta, 1975 78 circa. Fondazione Marino Marini
Marino Marini: Cavallo, tecnica mista su carta, 1951. Fondazione marino Marini

Le mostre da visitare a partire dal prossimo 15 dicembre 2012 saranno dunque due, da una parte la grande retrospettiva sul maestro toscano, con circa 115 opere esposte (quindici sculture ed oltre cento tra disegni e opere grafiche realizzate tra il 1937 e il 197), dall'altra uno sguardo sulla contemporaneità, con contributi, tra gli altri, di Alberto De Michele, Tue Greenfort, Pietro Mele, Anri Sala, Carolina Saquel, Nedko Solakov, Salla Tykka.
Il legame tra Marini e la Sardegna si declina non tanto nella sua presenza sull'isola, ma attraverso la sua attività insegnante all'ISIA di Monza. Qui ebbe fra i suoi allievi negli anni trenta del secolo scorso gli artisti di Salvatore Fancello, Costantino Nivola e Giovanni Pintori.

  • shares
  • Mail