Marci Washington tra pittura e letteratura

marci washington

Marci Washington viene dalla California e afferma di illustrare un racconto che non esiste. Devo dire che mi piace molto questo suo attingere dal mondo della letteratura. Mi ha scritto che al momento è su Nathaniel Hawthorne, l'autore della Lettera Scarlatta per intenderci, nei cui romanzi le situazioni fantastiche sono all'ordine del giorno.

Quest'aura inquieta traspare dai dipinti di Marci, che attraverso i fondali neri e le espressioni sperdute chissà dove dei suoi protagonisti, rende appieno un senso di romanticismo e di avvicendamento sofferto. Bella la cura delle acconciature, bella la definizione delle tappezzerie e dei tappeti di stile ottocentesco. Soprattutto negli ultimi lavori, illustra un mondo ai limiti del macabro, popolato di grandi case vittoriane e alberi spogli in cui l'unico fulgore è dato da uno splendido chandelier. Che forse però, sta per spegnersi.

marci washington
marci washington
marci washington
marci washington
marci washington

  • shares
  • Mail