Cig Harvey. Lavori impossibili e momenti di leggera incertezza

The Impossible Tasks - Cig Harvey

Ho visto il lavoro di Cig Harvey a "Photo 50", la sezione fotografica della London Art Fair, dove erano esposte le opere di alcuni artisti inglesi del mondo dell'immagine.

In quell'occasione erano in mostra le fotografie di due serie molto belle che trovate sul sito, "You Look at Me Like an Emergency" e "An Archeology of Distraction". Ma le mie preferite appartengono alla serie "The Impossibile Tasks", che sono le immagini raccolte nella galleria del post, un progetto personale di Harvey.

Protagonista solitaria è una donna che fa dei lavori impossibili, appunto, o perché non sono realmente possibili o perché sono cose assurde (come tagliare il prato con un paio di forbici). Oltre al colore, mi piace il tocco di originalità e ironia quasi surreale che l'artista riesce a dare ad ogni situazione (e ora che faccio, mi butto? scavalco? mi arrampico?). E quel senso di leggerezza e semplicità di alcune foto, che guardandole mi fa pensare all'estate.

The Impossible Tasks - Cig Harvey
The Impossible Tasks - Cig Harvey
The Impossible Tasks - Cig Harvey
The Impossible Tasks - Cig Harvey

The Impossible Tasks - Cig Harvey
The Impossible Tasks - Cig Harvey
The Impossible Tasks - Cig Harvey
The Impossible Tasks - Cig Harvey
The Impossible Tasks - Cig Harvey
The Impossible Tasks - Cig Harvey
The Impossible Tasks - Cig Harvey

Un'altra cosa che me le fa amare è l'elemento moda, studiato negli abiti che la protagonista del racconto indossa quasi sempre scalza. Abiti estivi stile anni '50.

Le fotografie sono per l'autrice degli auto-ritratti che vogliono sottolineare momenti di incertezza, situazioni in bilico, in cui si deve prendere una decisione determinata anche dal fattore caso.

  • shares
  • Mail