The New York City Waterfalls. L'installazione d'acqua di Olafur Eliasson

The New York City Waterfalls - 2008 - Olafur Eliasson

E' il secondo progetto spettacolare ospitato a New York e organizzato dal Public Art Fund.

Dopo il grattacielo di Meccano ieri è stata inaugurata l'installazione di Olafur Eliasson "The New York City Waterfalls". Si tratta di quattro imponenti cascate dislocate in punti diversi che si possono vedere fino al 13 ottobre dalle 7 del mattino fino alle 10 di sera. E lo spettacolo, dalle immagini, sembra bello sia di giorno che di notte quando vengono illuminate.

L'artista ha scelto l'acqua come tema della sua installazione perché è ovunque e ovunque è necessaria. Elevandola come cascata Eliasson vuole amplificarne la presenza rendendola tangibile e allo stesso tempo impiegare la natura come una costruzione. Ci sono poi considerazioni anche ambientali e sociali che hanno portato l'artista a questa scelta. E' un modo per far avvicinare il pubblico alla natura e per rivalutare e rivitalizzare l'area portuale di New York, poco utilizzata per progetti artistici rispetto ad altre zone della città.

The New York City Waterfalls - 2008 - Olafur Eliasson
The New York City Waterfalls - 2008 - Olafur Eliasson
The New York City Waterfalls - 2008 - Olafur Eliasson
The New York City Waterfalls - 2008 - Olafur Eliasson - Photo: Vincent Laforet for The New York Times

The New York City Waterfalls - 2008 - Olafur Eliasson - Photo: Vincent Laforet for The New York Times
The New York City Waterfalls - 2008 - Olafur Eliasson - Photo: Vincent Laforet for The New York Times

Non sono stati usati soldi dei cittadini per costruire il progetto costato 15 milioni di dollari dato che è stato finanziato da privati, fondazioni e aziende.

Per chi avesse intenzione di visitarla sono previsti percorsi sia in barca che in bici, controllate quindi la mappa.

Via | nytimes

  • shares
  • Mail