Collezione Peggy Guggenheim. L'arte americana in mostra a Venezia

Chiaro di luna, lupo (Moonlight, Wolf) - 1909 circa - Frederic Remington - Addison Gallery of American Art, Phillips Academy, Andover, Massachusetts; donazione dei Garanti della Phillips Academy in occasione del 25° anniversario della Addison Gallery (1956.2) - Courtesy American Federation of Arts

Un viaggio lungo un secolo di arte americana è in mostra al museo Collezione Peggy Guggenheim di Venezia. "Coming of Age. Arte americana dal 1850 al 1950", fino al 12 ottobre nei rinnovati spazi espositivi del museo, raccoglie settanta opere tra sculture e pitture che raccontano l'evoluzione del linguaggio artistico americano in uno stile capace di identificare lo spirito della nazione.

Il percorso parte dai paesaggi della Hudson River School di metà Ottocento, che rappresentano l'ottimismo della nazione, espressione di un paese giovane, ricco di risorse e pieno di speranze. Dalla raffigurazione di questa pittura romantica si passa a quella più drammatica dove la natura si rivela per la sua imprevedibilità. Si prosegue con le influenze europee, che si fanno sentire con il passare del tempo, soprattutto nei pittori espatriati (come John Singer Sargent e James McNeill Whistler) che contrastano e coesistono con lo stile locale. Fino ad arrivare al momento della svolta, quando avviene il passaggio di consegne.

Coming of Age. Arte americana dal 1850 al 1950
Il temporale imminente (The Coming Storm) - 1879 circa - George Inness - Addison Gallery of American Art, Phillips Academy, Andover, Massachusetts; donazione anonima (1928.25) - Courtesy American Federation of Arts
Domenica, donne che si asciugano i capelli (Sunday, Women Drying Their Hair) - 1912 - Addison Gallery of American Art, Phillips Academy,Andover, Massachusetts; acquisto del museo (1938.67) - Courtesy American Federation of Arts
Estate, mare, finestra, tenda rossa (Summer, Sea, Window, Red Curtain) - 1942 - Marsden Hartley - Addison Gallery of American Art, Phillips Academy, Andover, Massachusetts; acquisto del museo (1944.81) - Courtesy American Federation of Arts

Da Parigi il mondo dell'arte si sposta a New York con la rottura della tradizione. Tra gli anni Trenta e gli anni Cinquanta artisti come Franz Kline, Jackson Pollock, Ad Reinhardt e Frank Stella garantiscono all'arte americana una posizione d'avanguardia riconosciuta. E con questa fase si chiude la mostra.

  • shares
  • Mail