L'istinto e la natura nei colori di Antonio Ligabue

ligabue

A Palazzo Reale di Milano un'esposizione di 250 opere dell'artista comunemente definito naif Antonio Ligabue. E' una grande panoramica a trent'anni dalla prima mostra milanese, che tra dipinti a olio, oggetti personali e una ricca sezione video ripercorre la biografia avventurosa e inquieta di uno dei pittori italiani più noti del '900, morto nel 1965.

Attraverso un linguaggio figurativo immediato, semplice, popolare, Ligabue spesso raffigura l'istinto e la natura. Costante nelle sue opere la presenza degli animali, che lui adorava. Belve selvagge o volatili addomesticati, scheletri, terribili fauci spalancate, sono elementi dal forte impatto visivo che trasmettono il pathos della violenza e della paura, rendendole però sorprendentemente vive attraverso un uso spettacolare del colore.

La mostra dal titolo "Antonio Ligabue - L'arte difficile di un pittore senza regola" è aperta fino al 26 ottobre 2008, il catalogo è edito da Franco Maria Ricci.

ligabue
ligabue

  • shares
  • Mail