Artissima 2012 inaugura oggi a Torino

Artissima 2012 Internazionale d'arte a Torino

Torino da oggi e fino a domenica diventa capitale artistica con il via ufficiale alla fiera d'arte contemporanea internazionale Artissima 2012. Giunta alla diciottesima edizione, questa importante kermesse accende tutti i riflettori sulla scena dell'arte italiana ed internazionale. Dopo il grande appuntamento di Londra, la Frieze Art Fair 2012, impareggiabile meet up quanto ad opening, installazioni ed eventi collaterali, è il turno dell'Italia di sfidare la crisi del mercato internazionale. Lo slogan dell'appuntamento torinese è "Non sarà la fine del mondo", un motto scelto dalla neo-direttrice Sarah Cosulich Canarutto, per ironizzare con le profezie malinterpretate (si spera) dei Maya.

Ma non solo, con questo detto si vuole anche sdrammatizzare in qualche modo la crisi e i drastici tagli ai fondi culturali nel nostro Paese e lanciare un messaggio di positività generale. Un'apertura mentale volta a vivere questo preciso momento storico sfruttando tutte le pochissime oppurtunità che vengono offerte. Il progetto Artissima 2012 coinvolge così musei, tantissime gallerie d'arte e fondazioni che possono dare il meglio e farsi notare durante questi quattro giorni di fiera. Sono tantissime le esposizioni organizzate in simbiosi con la Internazionale d'arte, tra cui The Others a Paratissima e Photissima a Operae, mostre parallele dedicate esclusivamente alla fotografia e al design.


Artissima 2012 è stata allestita presso l'Oval del Lingotto Fiere di Torino. La fiera quest'anno è divisa in quattro sezioni. La Main Section espone le gallerie clou sul panorama artistico internazionale. La New Entries è tutta dedicata alle gallerie giovani emergenti, aperte da meno di cinque anni. La Present Future è la parte degli stand monografici che dà spazio agli artisti emergenti a livello internazionale. Un osservatorio fondamentale per capire le nuove tendenze ed apprezzare i talenti più recenti. Infine la quarta sezione Back to the Future, è per le mostre personali degli artisti attivi nel panorama italiano durante gli anni del laboratorio sociale, esponenti di spicco degli anni sessanta e settanta.

Via | La Stampa

Foto | Artissima

  • shares
  • Mail