Sexy o ambigua, la fotografia pittorica di Karen Hsiao

Karen Hsiao unisce, nelle immagini che realizza, l'estetica della pittura classica alla fotografia moderna. Con studi d'arte alle spalle più che di fotografia, ha scelto questa combinazione per realizzare i suoi lavori, piuttosto che dedicarsi ad un solo genere.

Fino ad ora ha realizzato due serie (un portfolio ancora in crescita) molto diverse tra loro, "The Duck" e "Bloodletting". Anche se il lato dark e ambiguo è presente in entrambe, la prima serie è fetish sexy, la seconda introspettiva e tormentata. Alla base dei lavori fotografici di Hsiao c'è la ricerca di come viene percepita la propria immagine, da noi e dagli altri, il senso della vanità e le ossessioni. L'illuminazione si basa sui principi di chiaroscuro di Caravaggio per dare un senso di maggiore drammaticità e tensione tra chi guarda e il soggetto osservato.

Per quanto riguarda Bloodletting, l'autrice gioca sull'ambiguità tra vero e immaginario. In ogni ritratto il protagonista sanguina in modo più o meno evidente in qualche parte del suo corpo. Un modo per ricordare la vulnerabilità e mortalità dell'essere umano.

Via | Ektopia

Fotografie di Karen Hsiao
Black Drained Ducky - Karen Hsiao
Black Patch Ducky - Karen Hsiao
Redemption - Karen Hsiao
The Wall - Karen Hsiao

  • shares
  • Mail