L'arte volante degli aquiloni giganti in Guatemala












Aquiloni in Guatemala, giganti che sovrastano maestosi i cieli e che come vere opere d'arte vibranti di colori e emozioni sfidano l'azzurro. No, non è un sogno ma una kermesse dedicata ai costruttori di aquiloni che si tiene per le Festività dedicate ai Defunti e che interpretano l'antica tradizione che vuole gli aquiloni messaggeri graditi al mondo dei morti.

Gli aquiloni sono dunque lasciati volare nei cieli nei pressi dei cimiteri per trasferire sentimenti e malinconie con il loro volo e il loro filo e per trasferire gli "amorosi sensi" agli abitanti dei mondi del aldilà.

Dalla tradizione all'arte il passo è stato breve e i gruppi di artisti lavorano per mesi per creare aquiloni enormi, riccamente decorati e che riprendono disegni, pittogrammi e simboli vero legame tra i vivi e i morti. Ma sulla Terra si sa, contano altre regole e dunque i messaggi diventano l'occasione per gareggiare tra chi ha costruito l'aquilone non solo più grande ma anche più resistente e riccamente disegnato. Il festival più più famoso è quello di Sumpango ma tutto il Guatemala per alcuni giorni all'anno libera le anime e i cuori degli artisti facendo librare nei cieli pezzi colorati di sogni, promesse e speranze.

  • shares
  • Mail