L'alchimia e le arti: agli Uffizi i segreti dei Medici


Tracciando un collegamento con la mostra sui tarocchi di Sola Busca in corso a Milano, vi presentiamo un altro allestimento che prenderà il via dal 15 dicembre alla Galleria degli Uffizi di Firenze. L'alchimia e le arti. La Fonderia degli Uffizi: da laboratorio a stanza delle meraviglie - parlerà dell'interesse e del coinvolgimento dei Medici per l'alchimia tra sedicesimo e diciassettesimo secolo.
L'allestimento presenterà un corpus di 60 opere dalla collezione del museo, tra dipinti, sculture, incisioni, codici manoscritti, antichi rimedi farmaceutici e testi a stampa illustrati. A presentare il percorso e ad incuriosirci alla visita è Cristina Acidini, Soprintendente per il Polo Museale Fiorentino: “questa mostra all'incrocio fra arte e scienza, magia e tecnologia, evoca un elegante fantasma mediceo, quello della Fonderia”.

L\\\'alchimia e le arti. La Fonderia degli Uffizi: da laboratorio a stanza delle meraviglie
L\\\'alchimia e le arti. La Fonderia degli Uffizi: da laboratorio a stanza delle meraviglie
L\\\'alchimia e le arti. La Fonderia degli Uffizi: da laboratorio a stanza delle meraviglie
L\\\'alchimia e le arti. La Fonderia degli Uffizi: da laboratorio a stanza delle meraviglie
L\\\'alchimia e le arti. La Fonderia degli Uffizi: da laboratorio a stanza delle meraviglie
L\\\'alchimia e le arti. La Fonderia degli Uffizi: da laboratorio a stanza delle meraviglie
L\\\'alchimia e le arti. La Fonderia degli Uffizi: da laboratorio a stanza delle meraviglie

La fonderia naque per volere di Cosimo I dapprima a Palazzo Vecchio, poi venne spostata dal figlio Francesco I al Casino di San Marco, divenendo il luogo in cui pittori ed erboristi, modellatori ed alchimisti potevano sperimentare ricette e nuovi modi di plasmare i metalli e la materia.
E dal 1586 si cominciarono a distillare i medicinali proprio in quelli che ora sono gli Uffizi. Nelle stanze dove migliaia di visitatori ogni giorno ammirano Michelangelo, Tiziano, Veronese, fino a poco più di duecento anni fa si esercitava l'alchimia.
In mostra, insieme a diversi manoscritti appartenenti ai membri della famiglia Medici, alcuni animali tassidermizzati provenienti dal Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze e il sarcofago di una delle mummie della Fonderia.

  • shares
  • Mail