Venezia 2019 è in scena il Salone Europeo della Cultura

Venezia 2019 il salone europeo della cultura

Venezia 2019, e non fatevi ingannare dal nome, è il nuovo Salone Europeo della Cultura che inaugura proprio oggi nella bella città della laguna, e terrà i battenti aperti fino al prossimo 25 novembre. Lo spazio allestito è diviso in quattro sezioni: il salone dei Beni e delle Attività culturali, Open Design, Restauri aperti e Nuove tecnologie digitali per la cultura. La kermesse artistica, organizzata da Nordesteuropa Editore, Expo Venice e Corriere della Sera, offre numerose novità, tra cui per l'appunto questa, quattro eventi importanti e autonomi in un unico contenitore.

A Venezia è in scena quindi una tre giorni interamente dedicata alla cultura a trecentosessanta gradi, da esplorare e toccare con mano grazie ai numerosi work shop, i vari spazi espositivi, le mostre collettive e molto altro, il tutto in una location strategica della parte di città più contemporanea e aperta al nuovo, ovvero l’area dei magazzini Ligabue.

Un luogo tra entroterra e mare, crocevia di università, architettura e saperi antichi e moderni, simbolo per antonomasia di una Venezia che si apre generosamente al futuro. Questo importante appuntamento annuale mira a dare rilievo al vasto serbatoio del patrimonio artistico-culturale italiano nel mondo, sottolineando la preziosa via della cultura verso uno sviluppo umano più consapevole.

Il titolo del Salone, Venezia 2019, si riferisce inoltre all'importante progetto di Capitale Europea della Cultura che proprio nel 2019 sarà ospite nel nostro Paese, e di cui la città lagunare è ufficialmente candidata come sede.

Tra i progetti più interessanti e fonti di stimolo del Salone Europeo della Cultura 2012 segnaliamo soprattutto per voi cari lettori amanti della storia e del fascino dell'arte nei secoli, il programma "off" della sezione Restauri Aperti, che offre al pubblico, in special modo quello degli addetti ai lavori, la possibilità di osservare dal vivo il lavoro dei cantieri di restauro più all’avanguardia attivi a Venezia. E poi Open Design Italia, uno spazio-vetrina di ampio respiro che mette in mostra, e in contatto diretto con i visitatori, i designer e gli artisti contemporaei emergenti (ed indipendenti) del panorama italiano.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail