Le sculture di Kate MccGwire: la "metafora della piuma" in intrecci e forme ibride

Kate MccGwire lure all visual arts

Viste dal web sembranofotografie macro invece sono delle sculture. L'artista si chiama Kate MccGwire, lavora a Londra e da sempre ha condotto la sua ricerca raccogliendo migliaia di piume e trasformandole in sculture. Il 23 Novembre è stata inaugurata la mostra alla Galleria di Londra All Visual Arts, intitolata Lure (strumento usato dai falconieri per attirare le prede) e fino al 26 Gennaio possiamo immergerci tra le forme, solo apparentemente familiari, di forme di vita che hanno fermato il loro volo.
Kate MccGwire lure all visual arts
Kate MccGwire lure all visual arts
Kate MccGwire lure all visual arts
Kate MccGwire lure all visual arts
Kate MccGwire lure all visual arts Kate MccGwire lure all visual arts
Kate MccGwire lure all visual arts
Kate MccGwire lure all visual arts
Kate MccGwire lure all visual arts

L'artista, che gioca con il concetto del dualismo, rivisita le forme naturali creandone di nuove e sconosciute che ci attraggono e respingono nello stesso tempo per l'organicità del materiale di cui sono composte. Le piume sono di specie diverse di volatili che affascinano perchè ognuno racchiude un significato metaforico e ognuno ha le proprie caratteristiche tattili e fisiche che rendono la scultura un prezioso oggetto da contemplare. L'ambiente in cui sono inserite ricrea quello di una "stanza delle meraviglie" dove sono esposte i più bizzarri e curiosi oggetti da collezione in vecchie teche di vetro.

Da analizzare però non è questa strana fauna bensì il significato che emanano così sapientemente intrecciate. Se nelle serie precedenti troviamo piume di colombe, gazze e piccioni, qui protagonista è il piumaggio nero di un corvo dai riflessi violacei, associato da sempre ai cattivi presagi, al senso della morte e alla complessa psiche umana. Nell'opera Stigma e Host avremo la sensazione di avere sotto gli occhi creature viventi imprigionate sulla terra, aggrovigliate per nascondersi, o pronte a spiccare il volo.

In realtà le opere di Kate MccGwire non fanno altro che farci confrontare con le cose dimenticate del nostro inconscio misteriose, inquietanti e dimenticate.

Foto| Dal sito della galleria All visual Arts di Londra.

  • shares
  • Mail