Jean Clottes e la preistoria dell'arte

CLOTTES-Cave Art

L'uomo nasce artista. E le origini dell'arte - di quella visiva, in particolare - si perdono nella notte dei tempi.

Nel suo ultimo volume, intitolato Cave Art (pubblicato dalla Phaidon), Jean Clottes, autorevole archeologo francese, espone tale assunto analizzando diverse importanti "opere d'arte" preistoriche: dalle raffigurazioni delle grotte di Altamira a quelle delle grotte di Lascaux, a tante altre meno note. Precedenti lontanissimi, che pure hanno influenzato artisti a noi più vicini (è nota la frase di Picasso: "dopo Altamira, tutto è decadenza").

Un testo che aiuta a ricostruire gli archetipi e le radici più antiche dell'arte contemporanea.

  • shares
  • Mail