I sogni in viaggio di Giuliano Ghelli

Giuliano Ghelli, Esercito della pace

Inaugurata il 10 agosto e visitabile fino al 2 novembre a Massa Marittima, nel Palazzo dell'Abbondanza, la mostra di Giuliano Ghelli, dal titolo evocativo Sogni in viaggio, richiama la dimensione e il linguaggio onirico a cominciare dallo stesso spazio espositivo, definito da 8 grandi Porte (di 150 x 100 cm), spazio nel quale il visitatore, privo (o libero) di sicuri punti di riferimento spazio-temporali, può vagare tra i suggestivi percorsi simbolici tracciati dall'Artista.

La mostra comprende, tra l'altro, 6 dipinti ad olio (4 Migrazioni e 2 opere raffiguranti rappresentazioni simboliche ispirate alla cultura degli Aborigeni) e 30 lavori su carta. Viene esposto, infine, anche il celebre Esercito della pace, costituito da una serie di busti di terracotta di donne, ricoperti di simboli dell'arte di Ghelli, un esercito che, come dice lo stesso Artista, si "nutre da solo", cresce progressivamente, ed è formato da donne proprio perchè queste storicamente sono state le principali vittime delle guerre.

Fino al 31 agosto la mostra può essere visitata tutti i giorni dalle ore 17.00 alle ore 20.00. Dall' 1 settembre al 2 novembre gli orari saranno i seguenti: dal martedì al venerdì, dalle 16.00 alle 19.00; il sabato e la domenica, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.
La mostra resterà chiusa tutti i lunedì. L'entrata è gratuita.

Giuliano Ghelli. Sogni in viaggio

Giuliano Ghelli, Esercito della pace
Giuliano Ghelli, Le Scatole
Giuliano Ghelli, Porta della metafisica

  • shares
  • Mail