Rubate da Christie's le mani d'oro di Douglas Gordon (ma forse i ladri le hanno già fuse)


Un'opera di Douglas Gordon, artista scozzese di base a Berlino, è stata trafugata dalla cassaforte di Christie's a Londra. Si tratta di una scultura d'oro dal valore di 500.000 sterline. Christie's laveva in consegna potendo vantare uno dei sistemi di protezione meno violati dell'intero mondo dell'arte, cassaforte in calcestruzzo ed acciaio sorvegliata a vista da una squadra che si trova sul posto 24 ore al giorno e monitoraggio effettuato sistemi integrati di sorveglianza fisica ed elettronica.
Tutto ciò non è evidentemente servito ed in qualche modo Arsenio Lupin è riuscito a agire indisturbato.
Ma facciamo un passo indietro. The Left Hand and Right Hand Have Left One Another (La mano sinistra e la mano destra si sono lasciate) è stata realizzata nel 2007, raffigura una mano sinistra trafitta da grossi spilli ed una mano destra devastata, le cui dita, ad eccezione del pollice sono a terra.

Con questo (discutibile) lavoro in oro massiccio Douglas Gordon si è aggiudicato il Turner Prize, ma dopo l'ultima registrazione datata 28 ottobre dell'opera non si hanno più tracce. Mettendosi ad indagare Scotland Yard ha scoperto che un dipendente del museo si era accorto per la prima volta il 12 novembre che la scatola era vuota. Il dubbio che però ha fatto subito capolino nella testa degli investigatori riguarda la probabilità che la scultura sia già stata fusa, infatti il solo valore si stimerebbe in circa 250.000 sterline, la metà esatta del valore dell'opera, ma con tutti i vantaggi che può essere tranquillamente rivenduta, soprattutto con la richiesta d'oro che c'è oggi.

Via I Dailymail.co.uk

  • shares
  • Mail