The Hobbit e Harry Potter tra le sculture di ghiaccio a Bruges, per un Festival da brividi!


Un Festival sotto zero sta scaldando il cuore degli abitanti e dei fortunati visitatori di Bruges, deliziosa cittadina belga delle Fiandre che ospita l'edizione 2012 di un vero e proprio show di neve e di ghiaccio. Si tratta dell'Ice Magic, uno spettacolo dalle "dimensioni fantastiche" che va dritto al cuore del genere, scomodando importanti protagonisti come The Hobbit, Il Signore degli Anelli e Harry Potter, due universi riprodotti nei minimi particolari in un materiale suggestivo e traslucido, e nei quali la magica potenza della scrittura e del cinema assume forme incantate e accattivanti, ma rigorosamente sotto zero.

A colpi di sega elettrica, di scalpello e di budino, muri e palizzate reggono e definiscono i limiti di una "terra di Mezzo" aperta fino al 6 gennaio 2013, (25 dicembre e primo dell'anno compresi) in un percorso pensato per tutta la famiglia. Tonnellate e tonnellate di ghiaccio (più di 400) scolpite e mantenute a -6° per ben cinque settimane, 30 artisti di dodici diverse nazionalità per 2000 blocchi di ghiaccio da trasformare in nani, elfi, maghetti, dragoni e altre creature immaginarie, ecco i numeri dell'iniziativa che ha dato forma ad una creatività ricolma di riflessi che è ormai pronta, dopo ore ed ore di eccezionale e appassionato lavoro a freddo, a stregare.

Virtual tour al link

Via | icesculpture.be

  • shares
  • Mail