Stolen Jewels Collection by Mike & Maaike

stolen jewels

Mike & Maaike sono i creatori di questa bellissima collezione di “gioielli rubati”. La coppia di artisti esplora attraverso l'opera due temi molto interessanti e attuali: da un lato il rapporto ambivalente tangibile vs virtuale; dall'altro quello tra valore percepito e valore reale dell'oggetto.

Ecco come hanno operato per realizzare questa inusuale collezione:
Fase 1. una ricerca sui gioielli più famosi e costosi del mondo, realizzata attraverso Google Image.
Fase 2. ingrandire a grandezza naturale le immagini e sgranarle per ottenenere un effetto “pixel” molto luminoso.
Fase 3. stampare le immagini così ottenute su pelle e ritagliarle accuratamente.

E così che colier, spille, orecchini impreziositi di diamanti, zeffiri e rubini grossi come cipolle e realizzati per la ristrettissima cerchia di vecchi nobili e nuovi miliardari, vengono improvvisamente sottratti al feticcio voyeristico sia del web che delle vetrine di Cartier per diventare oggetti quotidiani, indossabili, potenzialmente alla portata di chiunque. Senza perdere nulla del loro fascino, falsi forse più “veri” dei loro inestimabili originali: ma questo è un giudizio personale...

Via Mocoloco

  • shares
  • Mail