Amico Museo: per scoprire e riscoprire la Toscana

Pisa - Piazza dei Miracoli

La Regione Toscana tenta nuove strade per valorizzare i suoi musei con la campagna "Amico museo" che si svolge dal 5 al 20 maggio. L'obiettivo è ovviamente quello di incrementare i visitatori coinvolgendo anche chi di solito in certi posti non ci mette mai piede. Per fare questo sono stati coinvolti 160 musei e creati 5 percorsi che vado ad elencare.


  • "Al museo con la famiglia": notoriamente portare un bambino piccolo o grande a visitare una mostra o un museo non è impresa facile, perchè se non coinvolto adeguatamente il marmocchio si stuferà dopo 5 minuti e comincerà a scorrazzare mettendo in serissimo pericolo statue del Bernini, tele di Rubens o installazioni di Kounellis. In questo caso la presenza di giochi, laboratori e animatori dovrebbe interessare i bambini e scongiurare il problema.

  • "Aperto per te" prevede l'ingresso in alcuni musei ad ore insolite, anche di notte, e soprattutto in luoghi non sempre accessibili.

  • "Novità e ricerche in corso" è un modo per mostrare il lavoro di ricerca e di studio svolto dai vari musei.

  • "Un'opera, una storia" è un percorso tematico che parte da una singola opera o da argomenti specifici, ad esempio le icone votive di Carrara, i bestiari della Biblioteca Laurenziana di Firenze o il Rinascimento in Valdarno.

  • Infine "Verso l'anno di Galileo" è un'anticipazione del 2009, quando ricorreranno 400 anni dalle prime osservazioni col cannocchiale dello scienziato toscano, in sostanza si tratta di un percorso scientifico con un occhio di riguardo nei confronti di Galileo Galilei.

A contorno dell'iniziativa nei percorsi sono inserite alcune botteghe storiche e mercati tradizionali, parte integrante del patrimonio culturale della Toscana.

  • shares
  • Mail