L'incontinenza sessuale di Toshio Saeki

Trovato su Start Drawing (portale sulla creatività asiatica da mettere subito negli Rss), Toshio Saeki viene definito come padrino dell'arte erotica giapponese. Di sicuro l'età per salire su un piedistallo ce l'ha (è del '45) e anche il suo rapporto contrastato con le autorità giapponesi aiutano a mitizzarne la figura.

Il suo universo poetico è irrimediabilmente a base di perversioni, demoni, animali e tutto è esplicitamente condito per scioccare il pubblico.

C'è poco da fare, il tema del morboso, così legato all'inconscio, al sogno e ai lati meno socializzati e socializzabili del nostro essere, è indiscutibilmente affascinante. E come sempre è facile sfociare nel banale e nel pretestuoso. Ecco: l'opera di Saeki questo rischio davvero non lo corre. Purtroppo on line non si trova molto, il suo portfolio è qui e un interessante articolo corredato di gallery si trova sul sempre eccelso Salom.

  • shares
  • Mail