Arte e cibo: 10.000 cup cakes per una dolce installazione

Leah Foster

Leah Foster

Viste le festività natalizie possiamo lasciarci andare a qualcosa di più frivolo. Facciamo un passo indietro di due anni e torniamo al Natale 2010, quando la giovane artista 24enne Leah Foster realizzava la sua 'dolce installazione' comprendente 10.000 cup cakes. I dolcetti coloratissimi e cotti al forno, pieni di coloranti e conservanti, a volte sono realizzate solo per essere messi in bella mostra nelle case e sotto gli alberi. Per chi invece decide di mangiarle, queste piccole torte in miniatura sono dei concentrati di grassi, zuccheri e calorie.
Con l'idea di trasformare un peccato di gola in un'occasione per esprimere la propria creatività Leah Foster si è così trasformata in un'artista-pasticciera, realizzando coloratissime trecce di dolcetti che ha appeso al soffitto di una galleria di New York.

Leah Foster
Leah Foster
Leah Foster
Leah Foster
Leah Foster

Dopo aver intrapreso la strada del graphic design e della fotografia, Leah ha deciso di realizzare arte da toccare, sentire ed assaggiare. Per dare vita a ciò che aveva in testa è andata a lezione da un pasticciere professionista, imparando ad impastare, cuocere e colorare. Dopodiché ha trasformato la sua cucina in un vero e proprio studio, unico limite, utilizzare soltanto materiale commestibile. Nel risultato la Foster si ispira all'opera di Tino Sehgal: “il mio intento non è quello di creare oggetti d'arte di per sé, ma dar vita ad un sistema estetico o un'esperienza interattiva per lo spettatore.”

  • shares
  • Mail