Futurismo a Bologna, per celebrare il centenario del Movimento

Sabato 25 ottobre inaugura alle 18 presso la galleria Di Paolo Arte di Bologna "Futurismo 1910-1915, il centenario del manifesto", una mostra che raccoglie opere appartenenti al primo perdiodo del Movimento.

Ad aprire il percorso espositivo due lavori di Giacomo Balla, tra cui l'opera simbolo del Futurismo, la scultura "Il Pugno di Boccioni". Segue un raro autoritratto di Luigi Russolo esposto in diverse mostre dedicate al Movimento e alle Biennali del 1960 e del 1968. Esposto anche uno dei primi quadri astratto-geometrici della storia, "Conflitto tragico" opera del 1913 di Leonardo Dudreville. Tra i diversi lavori in mostra anche alcune carte di Achille Funi, artista che si rivelerà anticipatore di alcuni stilemi futuristi e delle successive periferie sironiane.

L'esposizione rimane aperta fino al 30 gennaio 2009. Il sito della galleria è in fase di ristrutturazione, quindi non sono disponibili informazioni, ma l'indirizzo per vedere la mostra è in Galleria Falcone e Borsellino, 4a/b Bologna.

  • shares
  • Mail