Beyond Banksy, lo Street Museum of Art fa tappa a Londra


Ormai sono molte le iniziative che legano insieme turismo e street art. A Londra, Berlino, New York si organizzano tour guidati per esperti e neofiti, che in alcuni casi comprendono anche piccoli workshop e dimostrazioni. Una delle ultime iniziative nate è lo Street Museum of Art di Londra. Un gruppo di stravaganti 'curatori guerrilla' ha deciso di creare un percorso nelle opere su strada a Shoreditch. Una mostra sempre aperta, 24 ore su 24, con semplici etichette a parete. Il titolo della mostra, Beyond Banksy – Not another gift shop (Oltre Banksy: Non un altro negozio di souvenir), cerca di far riflettere il pubblico sulla possibilità di guardare appunto oltre Banksy e farsi magari affascinare dai numerosi stencil di qualche altro artista. Ci sono C215, Christiaan Nagel, Eine, Mobstr, Pablo Delgado, flemma, Roa, Run, Skewville, Space Invader, Stik e Swoon nel secondo esperimento di museo a cielo aperto dedicato alla street art... e l'intero progetto non poteva che essere illegale.
La prima mostra organizzata dal gruppo risale allo scorso autunno a New york e si chiamava in Plain sight, street art a Williamsburg, Brooklyn.

  • shares
  • Mail