Il vetro e la fantasia dei colori nella creatività di Rengin Alkin


vetro e colori di Rengin Alkin, coppia
Chi ha avuto il piacere di viaggiare in Turchia, sa. Conosce il fascino delle lampade pendenti che fanno la magia dei suk e dei ristoranti tipici, delle stradine tipiche e dei negozi che vendono un po' tutto, e spesso anche di più. Tra lampade magiche e tappeti, spuntano sciarpe morbidissime e tessuti dalla profondità scintillante che mettono in risalto le raffinate decorazioni di alcuni oggetti in vetro. Ed è proprio in queste sottigliezze, dipinte a mano e bordate d'oro e d'argento, che ci si può perdere osservando i lavori dell’artista turca Rengin Alkin.
Esposti a partire da mercoledì 23 gennaio 2013, alle 18.00 e fino all'8 febbraio, presso l'apposito spazio dell’Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia a Roma in Piazza della Repubblica, all'interno della personale “I colori del vetro”, tali manufatti restituiscono un'immagine fedele dell'oggettistica da servizio originaria dell'Anatolia.
vetro e colori di Rengin Alkin, celeste
vetro e colori di Rengin Alkin, blu
vetro e colori di Rengin Alkin, oro
vetro e colori di Rengin Alkin, decoro
Visitabile durante gli orari di apertura degli uffici, la mostra presenterà in chiave moderna l'arte tradizionale della decorazione del vetro, le cui radici risalgono al XVIII e XIX secolo, quando nelle officine di Beykoz, località in provincia di Istanbul situata sul Mar Nero, al termine del Bosforo, si producevano manufatti la cui decorazione era ispirata a tecniche ispirate all’esperienza veneziana ed europea. Arricchiti dai tratti unici dell’arte ottomana, caratterizzata dall’uso di motivi floreali e geometrici intrecciati e colorati, queste piccole meraviglie hanno fatto il giro del mondo e ispirato da vicino le opere dell'artista che così descrive le origini del suo percorso artistico:

Come potevo sapere che la decorazione del vetro, iniziata come un semplice hobby, confinata quindi ai momenti di svago, avrebbe destato in me un tale senso di meraviglia da trasformarsi in una passione duratura ? Basta vedere quante cose ha portato il primo oggetto da me realizzato, una zuccheriera decorata in stile Beykoz.

Via | turchia.it

  • shares
  • Mail