La breve storia dell'ombra di Victor Stoichita

Victor Stoichita, Breve storia dell'ombra

Disse Leonardo da Vinci: "Ombra è privazione di luce. Mi sembra che le ombre siano indispensabili per la prospettiva, dal momento che senza di esse mal si comprendono il corpo e i volumi". L'ombra ha sempre avuto un ruolo fondamentale nell'arte. Impiegata inizialmente come strumento per riprodurre in modo fedele luce e profondità, essa ha assunto, in un secondo momento, una valenza fortemente simbolica.

Sta uscendo per il Saggiatore un libro dal titolo molto intrigante: Breve storia dell'ombra, di Victor Stoichita (256 pagine, 12 euro). L'Autore è un professore ordinario di Storia dell’arte all’Università di Friburgo.

Attingendo alle fonti più varie (scritti di Cennini e Vasari, opere di Poussin, Picasso e Warhol, fiabe popolari, fumetti, cinema e fotografia) e adottando quale filo conduttore la funzione dell'ombra nella rappresentazione creativa, il volume viene presentato come una nuova storia dell'arte, accattivante e originale.

  • shares
  • Mail