La poesia visiva di Jean François Bory in mostra a Brescia

La poesia visiva di Jean François Bory, maestro delle lettere, è raccontata nella mostra "Jean François Bory. L'apocalisse di Gutenberg" dal 28 novembre alla Fondazione Berardelli di Brescia.

Poeta tradizionale e visivo, Bory è noto per i progetti creativi che hanno riguardato i libri e per la ricerca che lo ha portato a sperimentare con la grafica, le immagini e i calligrammi su carta, disegnati con inchiostro nero o colorato come quelli degli anni Settanta. Non è più il testo l'elemento che domina, ma il contenitore, l'immagine che si accompagna alla parola.

Nella galleria alcune immagini dei lavori raccolti nella mostra, che sono più di ottanta tra fotomontaggi, composizioni tipografiche e sculture, realizzate dagli anni sessanta ad oggi.

La mostra prosegue fino al 7 febbraio 2009.

Jean-François Bory. L'apocalisse di Gutenberg - Fondazione Berardelli - Brescia
Un gong lent dans la nuit humide a Nara - 1995 - Jean-François Bory
L'incubo di Ferdinand De Saussure - 2006 - Jean-François Bory
Senza titolo - 2006 - Jean-François Bory
Senza titolo - 2008 - Jean-François Bory

Senza titolo - 2008 - Jean-François Bory
All over - 1972 - Jean-François Bory
All over - 1972 - Jean-François Bory
Senza titolo - 2008 - Jean-François Bory

  • shares
  • Mail