Marco Perego ha ucciso Amy Winehouse...ma è solo una scultura

Amy Winehouse - scultura di Marco Perego - Half Gallery - New York
Si vede poco ma sembra molto realistica la scultura realizzata da Marco Perego che ritrae Amy Winehouse in una pozza di sangue, uccisa con un colpo di fucile dallo scrittore americano William Burroughs.

Da questo venerdì è in mostra alla Half Gallery di New York, dove rimarrà fino alla fine di gennaio. Il valore dell'opera è di circa 120 mila dollari, abbastanza se si pensa che è frutto del lavoro di un artista ancora giovane, anche se con quest'opera potrebbe diventare una celebrità.

Un omaggio insolito rivolto alla cantante, forse anche macabro, ma in sintonia con il personaggio che ha fatto della sua vita uno spettacolo. Come assassino è stato scelto William Burroughs, che effettivamente uccise sua moglie nel 1951, in un gioco alla Guglielmo Tell. Di Burroughs non si possono conoscere le reazioni, essendo morto nel 1997, chissà invece cosa ne pensa la cantante.

Via | Corriere

  • shares
  • Mail