Dalla suite Coco Chanel del Ritz di Parigi a Christie's, la strana storia del capolavoro di Le Brun ritrovato recentemente


Joseph Friedman e Wanda Tymowska, responsabili delle opere d'arte e del mobilio storico dell'hotel Ritz decisamente non credevano ai loro occhi. E la ragione è semplice perché, durante un inventario reso necessario dai lavori di rinnovamento al quale è sottoposto negli ultimi mesi il celebre hotel parigino, si sono ritrovati davanti ad una capolavoro di Charles Le Brun denominato "Il Sacrificio di Polissena". Un olio su tela dalle dimensioni considerevoli, che decorava il salone dell'elegante suite nella quale Coco Chanel ha vissuto gli ultimi trent'anni della sua vita, fino alla scomparsa nel 1971. L'opera appartenente al periodo giovanile di colui che sarebbe in seguito diventato il pittore preferito di Luigi XV, e la cui provenienza non è stata ancora chiarita, è stata trasportata al Rockfeller Center di New York, dove si è fatta ammirare per qualche giorno, in attesa della vendita che sarà curata dalla casa d'aste Christie's.
Stimata per una somma che si oscilla tra i 300.000 e i 500.000 euro, la preziosa opera rinascimentale che ritrae i momenti che precedono la morte della giovane figlia dei sovrani troiani Priamo ed Ecuba, ritornerà a Parigi per essere esposta tra il 12 e il 15 aprile, e stavolta c'è da giurarci che non passera inosservata!

Nell'immagine Alan Wintermute, capo della casa d'aste Christie's, illustra il dipinto rinascimentale intitolato "Il Sacrificio di Polissena" di Charles Le Brun. New York, 24 gennaio 2013. (Photo by John Moore/Getty Images)

Via | leparisien.fr/flash-actualite-culture

  • shares
  • Mail