Graffiti e nuvole: il Leoncavallo

Il Leoncavallo (foto di

Dal 1994, il Centro sociale Leoncavallo di Milano ha sede nei locali di una ex cartiera, in via Watteau (zona Greco). I graffiti sui muri dell'edificio sono opere ormai celebri, d'indiscusso valore artistico.

Anche Vittorio Sgarbi, nel 2006, quando era assessore alla cultura della città, ebbe la sensibilità di definire i graffiti e i murales della sede del Leoncavallo come la "Cappella Sistina della contemporaneità, un luogo d’arte permanente da visitare come il Pac, la Triennale, Palazzo Reale".

Mentre nasce il primo museo on line della street art, tento di fare anch'io la mia (piccola) parte a favore di questa straordinaria forma di espressione artistica, che le nuove misure sanzionatorie attualmente al vaglio del Senato tenderebbero a sopprimere. Pubblico una galleria di foto trovate su Flickr (di ciascuna indico il nick dell'autore) di alcune delle opere che si possono ammirare sui muri della sede del Leoncavallo.

Il Leoncavallo

Il Leoncavallo (foto di
Il Leoncavallo (foto di Vandalo)
Il Leoncavallo (foto di Vandalo)

Il Leoncavallo (foto di Vandalo)
Il Leoncavallo (foto di Vandalo)
Il Leoncavallo (foto di Vandalo)
Il Leoncavallo (foto di Vandalo)
Il Leoncavallo (foto di angisca2007gc's)
Il Leoncavallo (foto di angisca2007gc's)
Il Leoncavallo (foto di angisca2007gc's)
Il Leoncavallo (foto di angisca2007gc's)
Il Leoncavallo (foto di angisca2007gc's)
Il Leoncavallo (foto di angisca2007gc's)
Il Leoncavallo (foto di angisca2007gc's)
Il Leoncavallo (foto di angisca2007gc's)
Il Leoncavallo (foto di angisca2007gc's)
Il Leoncavallo (foto di angisca2007gc's)
Il Leoncavallo (foto di Vandalo)

  • shares
  • Mail